NATALE AL BOSCO


Maggio 2007

UN NATALE VERO AL BOSCO DELLE PENNE MOZZE

Domenica 24 dicembre 2006 si č rinnovato il classico appuntamento alla vigilia del Santo Natale al Bosco delle Penne Mozze di Cison di Valmarino. E’ una cerimonia alquanto semplice, nello stesso tempo sentita in modo profondo da chi vi partecipa. Essa chiude il programma 2006 delle quattro sezioni alpine trevigiane. Quest’anno la giornata soleggiata e la temperatura mite hanno facilitato l’ottimo afflusso delle penne nere all’evento. Hanno preso parte i vessilli di Vittorio Veneto, Conegliano e Treviso accompagnati da una quarantina di fiamme dei gruppi ANA trevigiani , da altri stendardi e da tante autoritŕ che si sono assiepate attorno all’altare ove il sacerdote, Don Ermanno Crestati, avrebbe benedetto i convenuti. La presenza prestigiosa del Vice Presidente Vicario ANA Ivano Gentili da sempre legato a questi luoghi, ha conferito ulteriore spessore all’avvenimento.


La voce autorevole cadenzata dell’alpino Francesco Introvigne, ha infranto il muto silenzio regnante tra i presenti leggendo pagine realmente vissute nella drammatica epopea della storiografia alpina. Il coro Mesulano con sentimento ha intonato le nostre cante contrastato lievemente solo dal gorgoglio delle acque del Rujo. In quei momenti il pensiero di tutti si č rivolto veramente al senso del Natale, al valore della vita. Il saluto di commiato del presidente dell’ASPEM Claudio Trampetti e la benedizione di don Ermanno hanno chiuso questa breve cerimonia. Il brulč offerto alla fine dai bravi e volonterosi alpini di Cison ha permesso ai partecipanti di scambiarsi gli auguri di un buon Natale ed un felice 2007.

Renzo Sossai