Battaglione Alpini FELTRE
"Nec spe nec metu"

Costituito nel 1886, nell'ambito del 6 rgt. alpini
Il 1 agosto 1887 passa alle dipendenze del 7 rgt alpini.

Il 21 settembre 1912 sbarca a Tripoli e partecipa alle azioni belliche della campagna di Libia distinguendosi nella battaglia di Assaba (23 marzo 1913).
Il 20 agosto 1914 rientra in patria.

Nella Grande Guerra combatte in Val Brenta, a Monte Cuna, sul Colle di San Giovanni, sul Colle degli Uccelli, a Busa Alta e sul Grappa. Partecipa alla Battaglia di Vittorio Veneto.Dal 1919 al 1920 impiegato in Albania.

Nel 1935 viene mobilitato per l'Africa Orientale (Amba Aradam, Lago Ascianghi), rientra nel 1937.

Nel 1939 inquadrato nella Divisione Alpina "Pusteria", partecipa alla 2a Guerra Mondiale, sul Fronte Occidentale, Fronte Greco-Albanese, Fronte Jugoslavo (Montenegro), in Francia.
Si scioglie il 12 settembre del 1943, a S.Dalmazzo di Tenda.

Rinasce nel febbraio 1946, in Friuli, per trasformazione del 516 btg. guardie.
Nel 1956, alle dipendenze dell'8 rgt. alp., muta denominazione in "Gemona ".

Il 1 giugno 1956 viene costituito il battaglione alpini "Feltre" (per cambio di denominazione del "Pieve di Cadore") alle dipendenze del 7 Alpini.

Nel 1992 assume la denominazione di 7 Reggimento Alpini Feltre.
Nel gennaio 1997 passa alle dipendenze della Bgt. Julia.

Si ringrazia www.brigatacadore.it per loghi e notizie storiche, per una pi completa informazione cliccate il link.