OGLIANO

Ogliano, frazione nelle splendide colline di Conegliano. Antichissimo paese, a quota 149 s.l.m., di storia incerta, ma legata alle vicende di Conegliano. Sede di quattro ville venete di notevole pregio. Da segnalare il laghetto di "Pradella" creato artigianalmente con la costruzione di una diga in terra battuta, sfruttato da molti secoli per l'irrigazione a valle, e per sfruttare la forza motrice delle acque per la lavorazione del ferro.
Il paese ha cambiato pi¨ volte nome, da Anglani a Oleani, a Oyani, all'attuale Ogliano. 


San Biagio in trono tra i santi Vito ed Elena
Silvestro Arnosti (1582) 
Chiesa di Ogliano

Madonna della Concordia e i santi Biagio, Elena, Vito
Pittore veneto (1779)
Chiesa di Ogliano

Formato da tre localitÓ: Ogliano, MarcorÓ e Scomigo con le rispettive Chiese di S. Biagio, parrocchia dal 1582) S. Vito di MarcorÓ e S. Elena. Nel 1743 il Vescovo di Ceneda, Lorenzo da Ponte e successivamente nel 1779 il Senato Veneto, per togliere malcontenti e discussioni, ordinarono che fossero demolite le tre chiese e costruita una unica in Ogliano sotto il titolo di S. Maria della Concordia. Soltanto nel 1797 Scomigo ottenne la sua ricostituzione in parrocchia ed edific˛ la Chiesa sotto il titolo di S. Elena. 


Madonna col Bambino in gloria e San Michele Arcangelo
pittore veneto (XVII sec)
Oratorio di San Michele Arcangelo
 localitÓ Le Bare


Oratorio della Santissima TrinitÓ
Ogliano (1497)

Esistono, disseminati un po' ovunque, oratori e capitelli posti nei punti pi¨ lontani dalla Chiesa e meta tradizionale delle Rogazioni propiziatrici: i pi¨ noti sono l'Oratorio SS. TrinitÓ, la Chiesetta nelle Bare, il capitello in MarcorÓ, il capitello al Borgo Grosso, il capitello in Mangesa.
(vedi anche Conegliano)

Scomigo
La parrocchiale di Sant'Elena imperatrice, madre di Costantino, viene citata giÓ dal 1227.
Nel 1497 vi Ŕ la consacrazione. Scomigo fa parte della parrocchia di Ogliano fino al 1779, quindi Ŕ curazia, e infine parrocchia autonoma nel 1797.
La Chiesa attuale risale al 1746-1798, vescovo Giambenedetto Falier. 

 

 

 


Madonna con Bambino in trono tra Sant'Elena e san Tiziano
Francesco Beccaruzzi (1545)
Parrocchiale di S. Elena

Oratorio di San Pietro
San Pierin, Scomigo



Gruppo Alpini Ogliano