GRUPPO SOLIGHETTO


Luglio 2015

NIKOLAJEWKA nel cuore degli Alpini

A Solighetto domenica 18 gennaio 2015 come ogni anno il gruppo alpini di Solighetto ha ricordato la battaglia di Nikolajewka. Presenti vari gruppi alpini della sezione Ana di Conegliano con le con sorelle d' arma, le autoritÓ civili, militari e religiose, e i bambini della scuola primaria di Solighetto. La S. Messa nella chiesa di Solighetto Ŕ stata celebrata dal cappellano militare gen. Mons. Agostino Balliana. Al termine Ŕ stata deposta una corona di alloro davanti Monumento dei Caduti. Ricordando i fatti tragici avvenuti nella campagna di Russia, Ŕ stata fatta menzione del cav. Giovanni Pansolin scomparso da diversi anni Reduce di Russia, artefice e ideatore per primo in Italia del ricordo della battaglia di Nikolajewka. Un momento di vera commozione tra i presenti quando i bambini della scuola primaria di Solighetto hanno declamato poesie di pace in chiesa e al monumento dei Caduti.

Nell'occasione gli alpini Dino Bianco (a sx) classe 1924 e Piero De Faveri classe 1918, reduci di guerra, presenti a Solighetto per la commemorazione del 72░ anniversario della Battaglia di Nikolajewka organizzata dal Gruppo Alpini Solighetto e dalla sezione Conegliano Aneddoto: qualcuno ha invitato Piero De Faveri, 97 anni, ad accomodarsi nella jeep riservata ai reduci per arrivare sul luogo della commemorazione. Risposta: "Mi? Co chei veci lÓ?" e si Ŕ avviato a piedi, sorridendo...


Dino Bianco e Piero De Faveri


IL PRELUDIO A TEATRO

Il gruppo alpini di Solighetto nella sera che precede la commemorazione della battaglia di Nikolajekwa come di consuetudine organizza una serata ricordo con denominata parole e cante dalla Russia dove vengono narrati i fatti commemorativi dal fronte russo. La serata Ŕ stata narrata dalla voce di Antonio Menegon e dalla voce recitante Enzo Capitanio dalla tromba di Ugo Granzotto e dal coro dei Cantori da fil˛.


IL NUOVO CAPOGRUPPO

Domenica 25 gennaio 2015 si sono rinnovate le cariche sociale. Il nuovo capogruppo Ŕ Aldo Pradella ex segretario del gruppo che succede a Giuseppe Corbanese che rimane nel consiglio come vice capogruppo, mentre Luca Padoin Ŕ il nuovo segretario del gruppo.