Gruppo SAN VENDEMIANO

Sede: San Vendemiano
e-mail: sanvendemiano.conegliano@ana.it

Data di costituzione:
1934, ricostituito nel 1959

Opere ed attività principali:
* cippo pennone alzabandiera
* monumentale gruppo scultoreo (memoriale degli alpini)
* sede
* giornata dei portatori di handicap
* collaborazioni con la parrocchia

Notizie Storiche di San Vendemiano

* Notiziario del Gruppo


Notizie dal gruppo

2015
* Visita dei luoghi della grande guerra con gli alunni delle scuole medie
2011
* Ritorna dalla Russia la piastrina di Noè
* L'Alpin de San Vendeman il 6° numero
* Il Gruppo saluta i suoi Reduci
2010
* AVIS e ALPINI La goccia di Borgomeduna
2009
* L'Alpin de San Vendeman il quinto numero
2008
* Nel ricordo di Aldo, Andrea e Carlo
* L'Alpin de San Vendeman il quarto numero
2007
* L'Alpin de San Vendeman il terzo numero
* L'Alpin de San Vendeman il secondo numero del giornale di Gruppo
* Quando le campane le suonano i fradis alpini
* Dopo 12 anni gli Alpini Sanfioresi e Sanvendemianesi ancora impegnati per l'ambiente
2006
L'Alpin de San Vendeman il primo numero del giornale di Gruppo
* 2006 - Trofeo sezionale di Bocce
2005
* Gara militare internazionale "Prealpi 2005" - Un esempio di collaborazione fra Associazioni d’Arma, militari e Amministrazioni locali
* Incontro tra il Gruppo Borsoi, il gruppo San Vendemiamo e l'Anffas di San Vendemiano: Alpini e Anffas un abbraccio lungo 14 anni
2004
* Restaurata la Chiesetta di San Rocco a Zoppè
* 70° di fondazione - 45° di ricostituzione
* Le comunicazioni in grigio verde
2003
* Per non dimenticare - L'enigma del reduce
* Una sala del centro “Don Gnocchi” è stata intitolata a Giuseppe Cadorin
2002
* in ricordo di Gino e Bepi - Festa del Gruppo
1997
* La nuova sede
1996
* Ana e Anfass: un legame via via sempre più forte - Penne Nere veri amici
1995
* & 70° - Vita Alpina Decennio 85-95
1994
* Al centro polivalente "Don Carlo Gnocchi" dedicata una stanza alla memoria del cav. Gino Citron
1993
* Giornata dedicata al portatore di handicap
1992
* Soddisfacente consuntivo
1988
* Incontro di grande festa
1987
* Onorate i Caduti... per essere costruttori di pace
1986
* Festoso incontro
* Al bivacco "Bosconero" per l'inaugurazione, a Campeglio in nome di una "indelebile amicizia"
1985
* & 60 anni di vita alpina a Conegliano
1984
* 25° di ricostituzione e 50° di fondazione celebrati il 2 e 3 giugno a San Vendemiano
* Festa sociale
1982
* Il Raduno intersezionale di San Vendemiano
1980
* 20° di costituzione
1978
* Gli alpini di San Vendemiano sono tornati in Friuli
* 4° trofeo ANA, gara ciclistica per cicloamatori
1969
* Annuale festa
1968
* Attività sociale
1967
* Attività sociale
1966
* Raduno annuale
1965
* Capogruppo: Riconfermato Citron
1964
* cena sociale
1963
* Il Gruppo al Monte Grappa
1962
* Gita sociale
1961
* 2 ottobre: pranzo sociale

I Capigruppo

  • Michele Pase 1934-
  • Libero Sacco Zirio
  • Cap. Francesco Vettori

    Camillo Battel (1953-1961)

  • Gino Citron (1962-1985)
  • Giuseppe Cadorin (1986-1999)
  • Tullo Mazzer (1999)
  • Giovanni Lovisotto (2000-2002)
  • Manuele Cadorin (2002-2010)
  • Roland Coletti (2011...

    La fondazione e rifondazione
    Secondo le testimonianze dirette raccolte, l'anno di fondazione risale al 1933.
    Ne fu primo capogruppo Pase Michele coadiuvato dall'azione animatrice, instancabile, accanita, di Tanelli Gino che con i soci Rumor Lorenzo e Sanson Luigi ed altri soci fondatori partecipò all'adunata di Napoli nel 1922.
    È ancora conservato il gagliardetto confezionato dalla ditta F. Mauri di Milano.
    Il gruppo, terminata la 2a guerra mondiale, venne ricostituito nel settembre 1959.
    I soci fondatori secondo voci attendibili furono 27.
    Promotore principale ne è stato il tenente degli alpini Battel Camillo di Saccon che svolse per due anni la mansione di vicecapogruppo finché passò nel 1961 a dirigere la sezione dell'ispettorato agricolo. Morì nel 1983.
    Venne spronato ad assumere la carica di capogruppo il trentenne Citron Igino che accettò con trepidazione.
    Come soci rifondatori si distinsero: Feltrin Augusto, Gava Augusto, Huster Livio e Sacco Zirio Libero che per anni svolte generosamente la funzione di segretario, Dal Pos Francesco instancabile alfiere e Sanson Luigi.
    Con atto generoso i soci Cuzzuol Antonio e Saccon Walter donarono al gruppo nascente un nuovo gagliardetto.